sabato 8 agosto 2009

Salto



Condividere
per un periodo di vita
un'esistenza
normalmente appagante
e poi
improvvisamente
piu' veloce
dell'accensione
di un fulmine
esplodere
e ritrovarsi
catapultato
letteralmente
in un vortice
a tratti piacevole
con un suo fascino
a volte devastante
ma sempre
comunque
folledisiaco

And now
that i think
to have seen
almost anything
I'm ready
for the final
jump

5 commenti:

A. ha detto...

mi inquieti. ma probabilmente è la mia mente malata. anzi lo spero.

Neve ha detto...

Hai un talento ec(c)ez(z)ionale nel coniare nuovi termini. Anche questo mi piace molto.
P.s. Non so se si nota ma ho problemi con le doppie e non ho il dizionario :D

Lisa ha detto...

... è che non si è mai vista davvero qualunque cosa. Quindi il salto lo si può fare in ogni momento.

Ironic Wolf ha detto...

X A. : la nostra e' una gara ad inquietarci a vicenda ?!

x Neve : Tthank yyou !
Anche a me piace il nuovo termine

x Lisa:
o forse la stessa cosa la si e' vista fin troppo ... chissa' ...

A. ha detto...

ti inquieto anch'io? eh ma io non lo sapevo.
non mi metto in gara con il Maestro, giuro!