venerdì 15 maggio 2009

Comunicazione di servizio

Mi sono reso conto, e non e' che ci volesse un grosso impegno, che ultimamente
le mie note hanno preso una piega che evidenzia il non proprio esaltante periodo che sto vivendo.

I commenti che sono arrivati in proposito non hanno fatto altro che confermarmi quanto gia' "sospettavo".

Una scuola di pensiero, che spesso fa riferimento a scrittori francesi, vuole che si riesca a scrivere qualcosa di interessante, di toccante, stimolante, insomma che valga il tempo che si passa a leggere solo quando, genericamente, si sta male. Probabile ...

Ma non ho intenzione di modificare il titolo al mio Blog, per trasformarlo da "Diario di un Lupo Ironico" a "Diario di un Lupo catastrofico che se passa un gatto nero e' il gatto che si gratta" ...

Quindi preferisco prendermi un periodo di pausa, nel quale sicuramente scrivero' ma solo nei miei quaderni, nulla da rendere pubblico.

Alla soglia dei miei 50 anni sento il bisogno di una svolta.
Non posso continuare ad autocommiserarmi ...

2 commenti:

Neve ha detto...

Confermo, l'autocommiserazione non porta da nessuna parte, era e rimane sempre un piacere leggerti, tristi o ironici che siano i tuoi post. Prendo atto e non posso che augurarti buon proseguimento, sperando in un tuo ritorno carico di buone nuove.
L'importante non è sapere dove si và o dove si vuole arrivare ma il guardare sempre e comunque avanti.
A.

lerinni ha detto...

fallo e sei morto.