giovedì 14 maggio 2009

Perfect Day

Ogni giorno mi sveglio presto, sono un animale da alba.
Non vivo vicino al posto di lavoro, quindi non potendo cambiare la mia attivita' cerco almeno di
non iniziare la giornata con la rabbia per il traffico.
Quel sentimento semmai lo lascio per altri motivi, ben piu' importanti.

Lavoro per vivere, non vivo per lavorare.
Ho la coscienza a posto, faccio il mio dovere, spesso anche oltre,
ma le soddisfazioni le cerco altrove
(e fino a qualche tempo fa, ora sembra una eternita', la ricerca andava piu' che bene ...).

Passeggiata all' ora di pranzo, specie se il tempo lo pernette.
Mangio soltanto la sera, quindi ho tempo per muovermi, come si dice per non intorpidirmi,
ed anche per riflettere, anche se negli ultimi tempi quasi provo invidia per i lobotomizzati.

La sera prima di tornare mi dedico alla spesa, passando per un centro commerciale.
Sono quasi diventato un habituè, al punto tale che in un bar spesso per errore mi fanno il prezzo
per "dipendenti interni"; puntualmente ringrazio e pago il dovuto.

Non sempre mi sento a mio agio con la moltitudine di miei cosiddetti simili che
frequenta il posto. Spesso cammino a testa bassa per non far notare le espressioni del mio volto.
A volte mi metto alla ricerca di un bagno non per una esigenza fisiologica ma per il bisogno
di vedere allo specchio se e fino a che punto la mia "aria" sia cosi' strana ...
sempre ovviamente nella speranza che in quella immagine riflessa io mi riconosca.

Dopo un po' di peripateticherie, sono pronto per il rientro.
Da buon lupo di mare, quando il clima e' clemente, mi sorprendo ad emozionarmi alla vista della mia origine, come fossi un bambino che lo vede per la prima volta.

Arrivato a casa quasi per prima cosa accendo lo stereo, la musica e' la compagna che non mi ha mai deluso.

Preparo la cena, spesso fredda per gusti personali, e contemporaneamente metto online il portatile,lo stesso che uso in ufficio.
Mi serve per collegarmi al mondo che piano piano mi appartiene,
o forse semplicemente mi sta risucchiando al suo interno, ed io faccio la parte della navicella
spaziale alla deriva.

Mantengo i contatti con persone che potrebbero essere vere quanto gli asini volanti,
una strana amicizia di bit in contrasto che corrono nell' iperspazio.

Ed in piemo multitasking riesco spesso a scrivere qualcosa da tramandare ai posteri.

Cerco di andare a letto rincoglionito a sufficienza, oltre quanto richiesto dall' eta'.

Almeno spero cosi' di non sognare ... e' meglio ...

8 commenti:

Neve ha detto...

Questa è la tua quotidianità.Simile a quella di molti altri ma diversa perchè il personaggio principale è diverso. E' facile andare alla deriva in questo mondo, come è altrettanto facile farlo in quello reale con la piccola differenza che in quest'ultimo non si può abbassare lo schermo e spegnere e se lo fai non hai la possibilità di riaccendere.
Sono d'accordo, a volte meglio non sognare, il risveglio potrebbe essere troppo deludente.
Buon giorno Lupo.
Oggi Neve è come il cielo, grigio plumbeo. E questo post non migliora le cose.
Te lo scrivo in pvt ok? (le tue parole se pur spesso velate di amarezza sono sempre emozionanti) te lo scritto in pvt ok? :D

Ironic Wolf ha detto...

TRASCRIVO IL COMMENTO DI NEVE

Questa è la tua quotidianità.Simile a quella di molti altri ma diversa perchè il personaggio principale è diverso. E' facile andare alla deriva in questo mondo, come è altrettanto facile farlo in quello reale con la piccola differenza che in quest'ultimo non si può abbassare lo schermo e spegnere e se lo fai non hai la possibilità di riaccendere.
Sono d'accordo, a volte meglio non sognare, il risveglio potrebbe essere troppo deludente.
Buon giorno Lupo.
Oggi Neve è come il cielo, grigio plumbeo. E questo post non migliora le cose.

Ironic Wolf ha detto...

Buongiorno a te, Neve.
Se un giorno riuscissi a pubblicare qualcosa, ti nomino mia critica ufficiale :-)

Neve ha detto...

Minimo pretenderei la prima copia in regalo :)
Le parole son li per leggerle, poi dipende con che occhi le leggi.

Ironic Wolf ha detto...

Beh si, come minimo ... :-)

Approfitto per farti gli auguri con soli 4 gg di ritardo, ma ho visto solo ora la tua data di nascita ...

Neve ha detto...

Ti ringrazio,son sempre ben accetti, sono 33 e si prospetta in tutti i sensi un anno di passione :)

lerinni ha detto...

che brutto il tuo "spero così di non sognare"... ti abbraccio, iw...

lanoisette ha detto...

e pensare che ci sono tanti che vivono un'esistenza grigia senza nemmeno accorgersene.