lunedì 12 ottobre 2009

IceBorg



Il passato rovina.
A forza di pensare alle esperienze vissute, conosciute, lette,
sussurrate o semplicemente sfiorate si vede scuro dappertutto.

"Come ti e' andata ? Uh, incredibile ... A me ?! Beh, piu' o meno ..."

Consigli dei farmacisti della felicita', quelli che hanno una ricetta per tutto ?
Fare tabula rasa, ripartire da zero, non e' successo nulla, dimenticare, superare, annullare, azzerare.

Ipnosi ... non eri tu, non e' mai successo, chiudi gli occhi, conta fino a dieci e pensa a rilassarti ... al mio schiocco di dita sarai un altro.

Sono ricette scritte con inchiostro simpatico, soluzioni inapplicabili.

Ma non lo puoi dire, altrimenti i "dottori" si offendono, insieme ai costruttori di portoni che si aprono quando una porta si e' chiusa ...

E con tutti questi consigli che passano nel vento e creano brusio il tempo passa
e la temperatura diminuisce progressivamente.

Effetto freezer.

Ci si prepara ad accogliere future conoscenze lanciando cubetti di ghiaccio.

Portoni ghiacciati ... che scena ...

4 commenti:

L. ha detto...

"Happiness is a journey, not a destination.


So work like you don’t need the money,

Love like you have never been hurt,

and dance like no one’s watching."

Facile a dirsi, vero ?

Ironic Wolf ha detto...

Verissimo, L., e' molto facile a dirsi ...
Un po' come "pensa a chi sta peggio" ...

Vittoria A. ha detto...

Ciaoooo! sono passata a farti un saluto appoggiandomi, come al solito, ai computer altrui! Appena torno a casa riprendo a leggerti con regolarità!
Un abbraccio! :D

Ironic Wolf ha detto...

Grazie Vittoria ! Ricambio l'abbraccio ... solidarieta' tra scrittori ... :-D